Cosa sapere prima di partire per Cuba

Spiaggia cuba

La Repubblica di Cuba è uno stato meraviglioso situato nel mezzo del Mar dei Caraibi, particolarmente frequentato da aprile fino a settembre dai turisti occidentali e ottima meta per la vacanze estive, date le sue bellezze naturali. L’Isola è la maggiore dell’arcipelago delle Grandi Antille.
Vi sono angoli davvero da paradiso e moltissime specie animali che formano una vera e propria eredità naturale per il territorio; la capitale, L’Avana, è ricca di scorci spettacolari e pittoreschi, e l’atmosfera è piena di amore per la vita, grazie al ritmo della musica e dei colori che questa piccola ma animata nazione trasmette.
Se ci si vuole recare in vacanza a Cuba e poter trascorrere un periodo tranquillo e senza preoccupazioni, è buona cosa informarsi preventivamente riguardo ai documenti necessari per il viaggio e a tutte le informazioni per non trovarsi ad affrontare problemi inaspettati: modalità di viaggio, assicurazione a Cuba, ecc.
Per recarsi a Cuba è necessario avere un passaporto valido, e la validità deve essere di almeno tre mesi a partire dal giorno della partenza per il viaggio. Anche il visto per l’ingresso è necessario.
Per ottenere quest’ultimo, è sufficiente rivolgersi agli uffici consolari cubani in Italia. Si può anche ottenere il rinnovamento, per un uguale periodo di trenta giorni (ed un totale di sessanta giorni), pagando una tassa statale presso gli uffici dell’Isola che si occupano dell’immigrazione.
Per ulteriori informazioni, ci si può rivolgere all’Ambasciata Italiana nella capitale.

Cuba Murales

Per evitare che un qualche piccolo imprevisto sanitario si trasformi in un problema, è necessario possedere una polizza assicurativa; tale polizza è obbligatoria per tutti i viaggiatori, stranieri e cubani residenti all’esterno al momento d’ingresso nel Paese, dal 1 maggio 2010.
A questo link è possibile consultare le informazioni riguardo ai vari tipi di assicurazione per i viaggi a Cuba; in questo modo è possibile risparmiare e viaggiare in sicurezza.
Certamente è preferibile stipulare l’assicurazione in Italia, per avere una scelta più vasta, anche se non è impossibile farlo quando si arriva a destinazione (ma la compagnia di assicurazioni in questione non vi espone la proposta in lingua italiana). Occorre prestare attenzione: per il viaggio a Cuba è valida una qualsiasi assicurazione, ma vi sono compagnie che non includono la nazione fra quelle coperte.

Il costo della vita a Cuba è valutato come medio: non è certamente paragonabile a quello di altre località turistiche pregiate, isole meta delle vacanze di molti.
Per spostarsi a Cuba, si può utilizzare il taxi o anche i pullman turistici (che si consiglia di prenotare con anticipo di almeno un giorno).
La rete ferroviaria è buona, e molti cubani si spostano in bicicletta, con la conseguenza che vi è un gran numero di parcheggi custoditi che si pagano solo pochi pesos.
La moneta nazionale è il pesos, convertibili dall’euro in ogni banca, ed è possibile utilizzare gli sportelli bancomat. Internet non è diffuso, al di fuori di alcuni hotel di fascia alta, e le comunicazioni dovranno essere effettuate sopratutto per telefono (per chiamare da Cuba all’Italia è necessario apporre il prefisso 0053).

Be the first to comment on "Cosa sapere prima di partire per Cuba"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.