Visitare la Thailandia: tutti i consigli per il tuo viaggio low cost

Preparare viaggio e soggiorno in Thailandia


HS-PGW-Bangkok-Airways-Airbus-A320-200_PlanespottersNet_329437Per organizzare una vacanza in Thailandia è bene farlo con largo anticipo riguardo alla data di partenza e prenotare tramite internet, direttamente suo sito della compagnia di bandiera del paese (Bangkok Airways), che ha prezzi concorrenziali.
Munitevi inoltre di un codice sconto che vi faranno ulteriormente risparmiare sul viaggio e che potete trovare su siti specializzati e utilizzare direttamente prima dell’acquisto del biglietto aereo. Basti pensare che in bassa stagione, che corrisponde al nostro periodo estivo, si possono trovare biglietti aerei a 150 euro a persona a/R.
Per l’hotel vale la stessa regola, cioè prenotare prima e magari, se non avete la carta di credito, inviare tramite bonifico un anticipo per bloccarla.
Conviene poi avere un solo hotel prenotato che faccia da punto di riferimento nei vari spostamenti tra le isole thailandesi.
Prima di partire recatevi dal dal cambia valute, in quanto la moneta più usata è il dollaro, sopratutto in piccoli tagli. Vi capiterà infatti d’imbattervi in mercatini o in immensi centri commerciali dove contrattare è una tradizione e acquistare a buon prezzo è una soddisfazione. In generale la Thailandia è molto economica.

Altri consigli per un viaggio low cost


Bangkok_Skytrain_03Per gli spostamenti in loco, sopratutto tra le isole e sulle isole, userete molto aerei, autobus e la metropolitana a Bangkok (lo
skytrain). La compagnia aerea più conveniente è sicuramente la Thai Airways, con la quale conviene acquistare i biglietti in loco (costano circa 15 euro a persona), e lo stesso vale per i biglietti dei autobus. Noleggiare un auto o una moto richiede la patente internazionale ed è molto più caro. Il taxi è molto economico (circa 5 euro a corsa) e sono molto caratteristici i tuk tuk, mezzi di trasporto tipici.
Gli spostamenti con lo skytrain a Bangkok vi permetteranno di visitare i più bei luoghi d’interesse della metropoli come gli affascinati templi buddhisti, l’immenso Palazzo Reale e il Wat Phra Kaew, che è la cappella reale con la statua del Buddha di smeraldo, oppure fare una passeggiata in uno dei mercati più estesi al mondo, il Chatuchak Market, o tra le rovine dell’antica capitale del Siam, Ayutthaya.
Ma la Thailandia è anche mare ed è uno dei luoghi migliori dove fare diving per i fondali ricchissimi di pesci colorati. Molte isole sono deserte, come Koh Tao ma ricche di luoghi per le immersioni, altre invece molto popolose con ristoranti, mercatini, hotel come Koh Chang, con spiagge dai colori incredibili ma anche con angoli solitari quanto basta per godersela fino in fondo.
Per risparmiare tuttavia è il caso di evitare di prenotare il proprio hotel nelle isole più conosciute, come quella di Samui, Pucket o Phi Phi Island. Visitate però la provincia di Chiang Mai per ammirare la rigogliosa vegetazione thailandese e i paesaggi incantevoli, portandovi sempre dietro un k-way perché piove spesso e all’improvviso, a seconda della stagione e dei monsoni.

Dove mangiare low-cost


11045-mixed_vegLa cucina thailandese è molto gustosa ma essenzialmente piccante, e anzi, questa caratteristica è spesso segnalata nei menu con il numero di peperoncini disegnati accanto alla pietanza. Non è in genere molto caro mangiare in un ristorante, ma se dovete spostarvi, acquistate il cibo direttamente in loco e avrete un risparmio considerevole conservandolo in uno zaino frigo.

Be the first to comment on "Visitare la Thailandia: tutti i consigli per il tuo viaggio low cost"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.