Le bellezze di Milano: non solo Duomo

milano navigli

Partire alla scoperta delle bellezze nascoste di Milano. Per qualcuno può sembrare un paradosso, per chi
magari si ferma solo ad ammirare le guglie del Duomo e poi si butta nello shopping sfrenato, ma all’ombra
della Madonnina non ci sono soltanto i negozi dei più famosi stilisti.

milano navigli

Considerare il Duomo l’inizio del percorso può essere una buona scelta, dal momento che il centro è uno
dei luoghi più ricchi di arte della città.

Dopo aver percorso via Torino si arriva nel celeberrimo quartiere Ticinese, con il suo monumento simboloche è la basilica di San Lorenzo.

Questa zona di Milano è una delle più ferventi dal punto di vista artistico e culturale, e c’è l’imbarazzo dellascelta quando si deve pensare a qualcosa di particolare e diverso dal solito da vedere.

In questo quartiere si trova una piccola via ricca di botteghe artigianali e di piccoli, affascinanti cortili.
Stiamo parlando di via Pietro Custodi, dove si trova l’Archivio Dedalus, precisamente al civico 18. Si trattadi una stanza che è un punto di raccolta di tantissime opere video riguardanti la poesia contemporanea. Gli autori sono sia noti, come la regista Marina Spada, sia meno noti.

Senza allontanarci troppo dal quartiere, un altro luogo di sicuro interesse storico e culturale è la casa
museo di Alda Merini.

La poetessa milanese ha dimostrato in tutta la sua lunga vita un forte legame nei confronti del Naviglio
Grande, il canale che ha fatto da cornice a gran parte della sua esistenza. Dopo la sua morte il modo
migliore per omaggiarla è stato l’allestimento di questo spazio in Via Magolfa 32, nei locali dell’ex
Tabaccheria Comunale.

Qui gli amanti dei versi della “piccola ape furibonda” possono trovare diversi cimeli che hanno segnato la
sua carriera, e immergersi totalmente nell’atmosfera indimenticabile creata dalla sua arte.

Per chi vuole gustare un buon aperitivo senza per forza buttarsi nella movida da copertina, un indirizzo
da non perdere è il Design Library Caffè in Via Savona 11. Parliamo di uno spazio associato all’omonima
libreria, che dal 2006 si occupa di raccogliere i migliori esempi bibliografici riguardanti il design, in
particolare quello italiano.

Quando scende la sera, un giro lungo i Navigli può essere la soluzione ideale per rimanere in linea con
l’atmosfera artistica della giornata. I locali lungo questi canali riempiono le pagine di molti giornali, ma
camminarvi in riva per scoprire vecchie trattorie, pub caratteristici e ristoranti etnici è un’esperienza chepuò aiutare davvero a conoscere l’anima di questa città, tanto criticata, ma ancora fervido luogo di incontri umani e culturali.

Foto di Ze Valdi

1 Comment on "Le bellezze di Milano: non solo Duomo"

  1. Enrico Engelmann | 18 Marzo 2013 at 14:04 | Rispondi

    Su questo tema desidero segnalare la pagina
    Tesori d’arte e storia meno conosciuti di Milano
    La pagina vuole dimostrare che anche Milano è ricca di tesori di arte e di storia. Essa si concentra sulla documentazione fotografica, composta completamente da foto inedite e realizzate appositamente.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.