Scoprire Torino

Torino Mole Antonelliana

La quarta città più grande d’Italia, Torino vanta un fascino particolare grazie ad una combinazione di bellezze architettoniche e paesaggistiche solitamente difficile da trovare in una città d’arte. Il passato reale del capoluogo piemontese è ben visibile nelle architetture della città, che fu prima capitale del ducato di Savoia e poi capitale d’Italia nel 1861. Ma Torino vanta anche una splendida posizione ai piedi delle Alpi e pittoreschi dintorni, che ne hanno fatto la sede delle Olimpiadi Invernali nel 2006. Seconda dopo Roma come meta più gettonata a Capodanno, Torino e la sua provincia ricca di arte, natura e piste innevate si candidano ad essere una delle destinazioni preferite dagli italiani per le vacanze invernali.

Torino Mole Antonelliana

L’architettura a Torino
Il punto perfetto per iniziare un tour di Torino è piazza Castello, situata nei pressi dei principali monumenti, edifici e musei della città. Al centro della piazza sorge il famoso Palazzo Madama, una fusione di stile medievale e barocco, costruito sulle rovine di un’antica porta romana ed oggi sede del Museo civico di Arte antica. Davanti al palazzo si erge la meravigliosa chiesa di San Lorenzo, edificata nella seconda metà del Seicento ed impreziosita da una splendida cupola opera del Guarini. Imperdibile è poi il Palazzo Reale, la sontuosa residenza dei Savoia, ricco di sale finemente decorate e arredate. Tra i palazzi e gli hotel a Torino spiccano altri capolavori architettonici, come il Duomo di Torino e la sua splendida Cappella della Sacra Sindone o il Palazzo dell’Accademia delle scienze, che accoglie al suo interno la Galleria Sabauda, una ricca collezione di opere fiamminghe ed olandesi, ma anche di pittori italiani famosi come Botticelli, Mantegna e Tintoretto. Ma il simbolo della città resta l’imponente Mole Antonelliana. Ideata da Alessandro Antonelli nella seconda metà del XIX secolo, è l’edificio in muratura più alto d’Italia. La struttura a base quadrata dispone di 5 piani, sormontati da una meravigliosa cupola con guglia che ospita il cosiddetto “tempietto”: un colonnato raggiungibile con l’ascensore interno dal quale si può ammirare uno spettacolare panorama sulla città. La Mole è anche sede del Museo Nazionale del cinema che ospita ogni anno il Torino film festival. Gli appassionati d’arte contemporanea apprezzeranno la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea e il Museo d’Arte Contemporanea situato all’interno del castello di Rivoli, mentre i fan delle quattro ruote potranno ammirare le prime auto a vapore al museo dell’Automobile.
Settimana bianca sulle Alpi torinesi
Se desiderate visitare una città d’arte senza sacrificare una vacanza sugli sci, Torino ha quello che fa per voi: le piste innevate delle Alpi torinesi vi aspettano con allettanti offerte per una settimana bianca da sogno. Eccellenti attrezzature, paesaggi mozzafiato e un’offerta ricettiva che non ha nulla da invidiare ai rinomati hotel a Madonna di Campiglio e hotel a Cortina d’Ampezzo, fanno delle montagne torinesi un paradiso per gli sciatori, che potranno cimentarsi sulle piste dell’Alta Val di Susa, tra i comprensori di Vialattea e Bardonecchia, scenario delle Olimpiadi Invernali del 2006. Ai comprensori più famosi si aggiungono inoltre pittoresche stazioni invernali, come Chiomonte o Prali, perfette per lo sci di fondo, discesa ed alpinismo.

1 Comment on "Scoprire Torino"

  1. …e sarà pure sede dell’unica data italiana dei Coldplay!

Rispondi a figurehead Annulla risposta

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.